24 gen 2019

In esclusiva per il progetto immobiliare Horti, Michele De Lucchi rivisita uno dei modelli di cucina Ernestomeda

Michele De Lucchi reinterpreta uno dei modelli di maggior successo di Ernestomeda in una capsule limited edition disegnata in esclusiva per le residenze Horti di Milano.

Partner del progetto Milano Contract District, la prima Interior Design Platform al mondo, insignita della Menzione d’Onore all’ultima edizione del Compasso d’Oro, e selezionata da BNP Paribas per aver innovato, attraverso i propri servizi e input di marketing, il processo immobiliare trasformando la pura fornitura di prodotto in un progetto di capitolato di cucina esclusivo.                 

Anticipando la richiesta di esclusività del pubblico acquirente di un prodotto residenziale di alta gamma quale quello di “Horti”, Milano Contract District ha risposto all’invito del committente BNP Paribas RE con un modello di cucina di capitolato firmata Ernestomeda e rivisitata appositamente dal medesimo progettista dell’intera operazione immobiliare: l’arch. Michele De Lucchi.

Siamo onorati di esserci aggiudicati questo progetto con un player importante come BNP Paribas RE grazie all’abbinamento tra un’idea di prodotto esclusivo e un concept innovativo di fornitura nel settore immobiliare – dichiara Lorenzo Pascucci, general manager di MCD.

Il modello di cucina si caratterizza per le forme dal design versatile, in grado di dare vita a un ambiente di cucina contemporaneo, realizzato attraverso soluzioni materiche e differenti gradi di percezione tattile. Sobrietà e raffinatezza sono espresse attraverso sottili contrasti cromatici e formali che rendono la cucina calda e accogliente. La dualità dei volumi, insieme all’alternanza di colori lucidi e opachi, rende il modello di cucina fluido e dinamico.

Il progetto di Michele De Lucchi dona alla cucina una nuova veste, creata grazie alla lavorazione del legno scavato a bassorilievo. Il ritmo della superficie dei pannelli è dettato da una trama di listelli regolari che esaltano i chiaroscuri e fanno vibrare la luce. Le tecnologie a disposizione di Ernestomeda e la scelta del frassino europeo, uno dei legni più indicati per la fresatura a controllo numerico, hanno infatti permesso di sperimentare e definire una nuova pelle architettonica che ridefinisce la cucina come un oggetto dal valore estetico e simbolico. Il disegno tridimensionale del rivestimento si ispira agli schizzi e alle sculture della serie Cataste di Michele De Lucchi, costruzioni archetipiche ed evocative per cui “non esisterà mai un cambiamento d’uso, un adeguamento funzionale, una modifica tecnologica, una convenzione immobiliare, una perizia estimativa, un nuovo stile di vita che metterà in crisi il valore architettonico di una catasta di legno”.

Al centro del programma di cucina visibile al secondo piano del “Casello” di via Orti 25, l’elegante isola caratterizzata dalle ante in legno disegnate da De Lucchi, “incorniciate” dal top in granito Breccia Imperiale. La composizione a parete è contraddistinta da basi e colonne in Laccato Opaco Moka, dal top e dallo schienale in Stone+ Cocoa Velour e dal pensile InLine in vetro riflettente chiaro con telaio Laccato Opaco Moka. A “chiudere” l’allestimento, la zona living caratterizzata da boiserie, basi sospese e mensole in Laccato Opaco Grigio Vaio, con piano d’appoggio e alzata nella stessa finitura.

 

Ernestomeda, azienda leader nel mercato delle cucine di design di alto profilo, nasce nel 1996 e realizza prodotti di alto valore a prezzi competitivi, con uno stile capace di armonizzare design, tecnologia e sicurezza. La gamma comprende oggi più di 10 programmi caratterizzati da un’ampia varietà di finiture e materiali. La sede di Montelabbate (PU) è articolata su oltre 32.000mq e conta 113 dipendenti, coprendo con efficienza ogni singola fase della filiera produttiva. La missione di Ernestomeda di rendere il design e la qualità accessibili a molti è ben rappresentata dalla continua spinta verso la ricerca, la sicurezza e l’innovazione tecnologica, come testimoniano le importanti certificazioni ottenute (Gestione della Qualità - UNI EN ISO 9001; Gestione Ambientale - UNI EN ISO 14001; Gestione per la Salute e Sicurezza dei lavoratori - BS OHSAS 18001; Certificazione di origine italiana del mobile CATAS-COSMOB – norma di riferimento UNI 11674). Ernestomeda LEED Compliant per il credito IEQ 4.5 “Materiali a basse emissioni – Mobili e sedute”.

 

Milano Contract District

Nata nel 2016 da un’idea di Lorenzo Pascucci, forte oggi di una solida struttura logistica interna e di un team di oltre 45 professionisti, MCD, attraverso il suo concept showroom di oltre 1.700 mq, mira a integrare sotto un’unica regia il processo arredativo e di fit-out con quello costruttivo. Insignita della Menzione d’Onore all’ultima edizione del Compasso d’Oro, nonché del riconoscimento da parte della Regione Lombardia tra le 'Eccellenze della Lombardia', MCD riunisce i migliori brand del mercato italiano per offrire ai professionisti del settore - operatori del real estate, architetti e interior designer – un pacchetto di servizi esclusivi “chiavi in mano” pensati per rispondere al meglio alle mutevoli esigenze del mercato immobiliare residenziale. Oggi, Milano Contract District ha in attivo partnership su oltre 60 cantieri non solo a Milano ma anche a Roma e Torino, con un portafoglio di oltre 1.300 unità abitative, in consegna entro il 2021. Tra i clienti e i progetti più significativi, Citylife con Generali, Bnp Paribas RE, Savills, Dea Capital, Nexity, Reale Immobili (la divisione RE di Reale Mutua), i fondi di investimento Polis, InvestiRE sgr, le imprese Rusconi, Borio Mangiarotti, Mangiavacchi e Pedercini e molti altri importanti players nazionali e internazionali.

 

Michele De Lucchi, è stato tra i protagonisti di Alchimia e Memphis. Ha disegnato arredi per le più conosciute aziende italiane ed europee. È stato responsabile del Design Olivetti. Ha realizzato progetti di architettura in Italia e nel mondo tra cui edifici residenziali, industriali, direzionali e culturali. Per Deutsche Bank, Deutsche Bundesbahn, Enel, Poste Italiane, Hera, Intesa Sanpaolo, UniCredit e altri istituti ha progettato ambienti di lavoro e corporate identity. Ha disegnato edifici e sistemi espositivi per musei come la Triennale di Milano, il Neues Museum di Berlino e le Galleria d’Italia a Milano. Attualmente sta progettando resort di lusso in varie parti del mondo, sta realizzando una pista da sci indoor ad Arese, sta sviluppando il progetto di un campus dedicato all’innovazione tecnologica in campo farmaceutico. Nel 2000 è stato insignito della onorificenza di Ufficiale della Repubblica Italiana dal Presidente Ciampi. Nel 2001 è stato nominato Professore Ordinario presso lo IAUV a Venezia. Nel 2006 ha ricevuto la Laurea ad Honorem dalla Kingston University. Dal 2008 è Professore Ordinario presso la Facoltà del Design al Politecnico di Milano e Accademico presso l’Accademia Nazionale di San Luca a Roma. Per il 2018 è stato direttore della rivista “Domus”.

 

Per ulteriori informazioni su Ernestomeda

TwentyTwenty (agenzia del Gruppo Noesis)

Nicoletta Fabio – nicoletta.fabio@twentytwenty.it

Claudia Boca – claudia.boca@twentytwenty.it      

Elena Tronchin – elena.tronchin@twentytwenty.it

Tel 02.8310511

 

Per ulteriori informazioni su Milano Contract District

Pr & Press Office:

Ghénos Communication - Ufficio stampa Milano Contract District

Milano I Barcelona

press@ghenos.net - www.ghenos.net - Tel. +39 02.34530468


Per ulteriori informazioni su Michele De Lucchi

media@amdl.it - tel. +39 02 6378681

Donwload materiali:
Donwload materiali:
Donwload materiali:
Donwload materiali:
Torna su
Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, nonchè per finalità commerciali e di pubblicità.
Se procedi con la navigazione sul sito senza disabilitarli, ci autorizzi l'invio e l'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo. Per leggere la nostra politica in materia di cookie, clicca qui.